• Marco Magnanelli

La pizza nel forno di casa

Aggiornato il: feb 18

Un ricetta per una pizza in teglia gustosa e digeribile!


GLI INGREDIENTI PER L'IMPASTO:

1000g farina macinata a pietra "Petra 3" (la puoi acquistare da noi al Pachinio)

650g acqua (a 20 gradi circa)

2g di lievito di birra fresco (Ti consiglio una bilancina teletronica di precisione, si trovano a pochi euro su Amazon)

25g di Sale Marino Integrale

30g d’olio Extra Vergine d'Oliva

PROCEDIMENTO

Puoi tranquillamente impastare a mano!

Ti occorre una bella ciotola capiente, metti all'interno la farina, 600g di acqua e il lievito di birra.

Inizia ad impastare e man mano che l'acqua viene assorbita dalla farina aggiungi poco alla volta i restanti 50g dei 650g totali.

Ora puoi aggiungere il sale e, lavora ancora un pochino l'impasto e poi inserisci l'olio un poco alla volta, continua ad impastare fino al completo assorbimento di tutti gli ingredienti, non preoccuparti se l'impasto non sarà perfettamente liscio.

Forma una palla e ponila in un contenitore leggermente oliato, meglio se trasparente così da poterne verificare la corretta lievitazione, lascialo un ora a temperatura ambiente (30 minuti d'estate) poi ponilo in frigorifero fino all'indomani (questo tempo di riposo servirà a rendere la tua pizza digeribile).

Il giorno successivo togli l'impasto dal frigorifero e ponilo a temperatura ambiente per circa un'ora.

E' arrivato il momento di fare le palline. Per una teglia 30x40 dovremmo fare una pallina da 720g

Il calcolo è molto semplice, la formuletta è BASE x ALTEZZA x 0,6 = peso pallina

E se la teglia è rotonda? Niente paura: raggio x raggio x 3,14 x 0,60 = peso pallina

Bene, pesiamo l'impasto necessario per le nostre teglie e formiamo le palline, poniamole in contenitori ne troppo piccoli ne troppo grandi, teniamo conto che le palline dovranno raddoppiare il loro volume, leggermente oliati e ben chiusi con pellicola trasparente. Lasciamole riposare circa 4 ore a temperatura ambiente e comunque fino al raddoppio!

E' arrivato il momento di stendere le palline, facciamolo cospargendo della farina o meglio semola sulla spianatoia, i movimenti dovranno essere delicati in modo da non "smontare" la lievitazione. Con un pennello stendi un velo d'olio sulla teglia evitando di ungere i bordi, questo permetterà alla pasta di aderirvi leggermente e di evitare che si ritragga, adagia l'impasto su di essa con molta cura. Inforna nella parte bassa del forno impostato a 250°C.

Dopo circa 7 minuti puoi aggiungere la mozzarella o altri ingredienti a tuo piacimento, ti consiglio comunque di non esagerare con la farcitura!

Rimetti la teglia nel forno, questa volta ponendola nella parte alta e cuoci per altri 5 minuti circa e comunque fino alla colorazione desiderata del bordo.

Non ti resta che gustarla, magari con una buona birra ghiacciata!!!



325 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti